Tomba villanoviana e tomba \"Inghirami\"

Tombe etrusche

Tomba etrusca

Acropoli etrusco-romana

Porta all\'Arco

Teatro romano

Torri medievali

Palazzo dei Priori

Porta e fonti di Docciola

Fortezza Medicea

Chiesa di S. Giusto e Cattedrale di S.M.Assunta

Notizie più recenti

Archeologia e storia volterrana

Si è concluso mercoledì 16 aprile, al Centro Studi, il corso “Archeologia e Storia”, giunto alla IV edizione: “Dal periodo etrusco al romano imperiale nel volterrano“. Iniziativa del Gruppo Archeologico Velathri, di S0S Volterra, con il patrocinio e con la collaborazione del Comune di Volterra, della Pro Volterra, della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, della Coop Unicoop di Firenze (sezione soci Volterra). Da segnalare l’adesione di molti partecipanti, la continuità delle frequenze, gli apprezzamenti pronunciati dalle Autorità e dai rappresentanti degli enti promotori e finanziatori.

Plauso ai relatori, al presidente di SOS, Alberto Chiodi, ed in particolare a Claudio Gazzarri, animatore ed operatore culturale del progetto.

Il corso, iniziato il 26 febbraio presso il Centro Studi di S.Maria Maddalena, messo a disposizione dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Volterra, il cui Presidente, Ing. Augusto Mugellini, ha testimoniato con i saluti iniziali e finali la validità dell’iniziativa, alla quale hanno collaborato anche il Museo Guarnacci, la Pinacoteca, con il coinvolgimento dell’Istituto Giosuè Carducci e della Caritas.

Claudio Gazzarri (Gruppo Archeologico), Lisa Rosselli (Università di Pisa), Alessandro Furiesi (direttore della Pinacoteca), Fabrizio Burchianti (direttore del Museo Guarnacci), sono entrati con competenza e con riferimenti scientifici, nella trattazione dei vari temi: l’arte di fare la guerra dal periodo arcaico a quello romano, le necropoli volterrane, le testimonianze romane, le tecniche di lavorazione del bronzo e ferro, le epigrafi e le statue romane.

Progetto ARCHEOLOGIA E STORIA – Edizione 2014: Oltre ogni più rosea aspettativa!!

Anche quest’anno si è concluso il ciclo di incontri (otto) ricompresi nel Progetto Archeologia e Storia alla sua quarta edizione, organizzato dal Gruppo Archeologico Velathri – SOS Volterra, che ha avuto per titolo <Dal periodo etrusco al “romano imperiale” nel Volterrano>

Le splendide location del Centro Studi S.M.Maddalena, messo gentilmente a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, ed il Museo Guarnacci con la guida d’eccezione del suo Direttore, hanno fatto da cornice agli incontri che hanno visto alternarsi i vari relatori.

Sono state affrontate diverse materie quali, l’arte di fare la guerra, le necropoli, le tombe e l’arte funeraria, l’evoluzione della metallurgia, nonché un focus specifico sul periodo tardo repubblicano ed alto imperiale romano, in particolare sui monumenti, le ceramiche, le epigrafi, le monete e le statue del periodo.

=== Progetto ARCHEOLOGIA e STORIA === – IV edizione 2014 – Dal periodo etrusco al “romano imperiale” nel “Volterrano”.

Nell’ambito del programma di iniziative a carattere culturale che il Gruppo Archeologico Velathri organizza da diversi anni, ed oramai conosciuto come “Progetto Archeologia e Storia”, viene presentato un nuovo percorso storico-culturale dal titolo Dal periodo etrusco al “romano imperiale” nel “Volterrano”.

Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno con la serie di seminari ricompresi all’interno del corso “Gli Etruschi e Velathri”, raccogliendo anche le richieste da più parti pervenute, il Gruppo Archeologico organizza questa nuova serie di seminari articolata in otto incontri a tema che si svilupperanno nei prossimi mesi di marzo e aprile.

Un incontro sulle origini della lingua italiana

Sulla falsa riga di quanto svolto durante lo scorso anno, il Gruppo Archeologico Velathri – SOS Volterra organizza un incontro su uno degli argomenti che più affascinano da sempre gli italiani: la nascita della nostra lingua. Argomento che per i toscani assume sicuramente un interesse ed un fascino particolare.

Il titolo dell’incontro è LE ORGINI DELLA LINGUA ITALIANA E IL “VOLTERRANO”.

Nell’incontro verranno affrontati gli aspetti meno conosciuti che sono alla base delle origini della nostra lingua e di come la lingua è nata e si è evoluta nei secoli; verranno illustrate le condizioni che determinarono la “scelta” del volgare toscano invece di altri dialetti parlati nelle altre regioni della penisola.